Agromatrici, in adesione al PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE POR-FESR 2014-2020-Linea R&S per AGGREGAZIONI, ha avviato un programma di ricerca per la validazione di un protocollo per la produzione di PLASTICHE ECOEFFICIENTI (polidrossalcanoati-PHA), prodotte da fonte RINNOVABILE e BIODEGRADABILI, economicamente ed ecologicamente sostenibile.

L’utilizzo di un rifiuto locale quale feedstock per le produzioni di biomateriali si inserisce nella strategia regionale di ridurre l’utilizzo di materie prime fossili valorizzando i rifiuti organici in un’ottica di opportunità imprenditoriale.

Agromatrici in partenariato con Alan S.r.l. e Università degli Studi di Milano, CNR e Istituto CAT Ronzoni svilupperà un protocollo per la definizione di una bioraffineria per la produzione di bioplastiche mediante la valorizzazione della frazione organica del rifiuto urbano (FORSU), in grado di ridurre drasticamente il ricorso a fonti fossili tramite un processo produttivo totalmente sostenibile in termini di consumi energetici e di impatto ambientale.