E’ il progetto Finanziato da Regione Lombardia nel contesto del BANDO SMART FASHION &DESIGN. Agromatrici, in partenariato con Università degli Studi di Milano e Consorzio Italbiotec sarà coinvolta in qualità di capofila, nella progettazione e realizzazione di oggetti per l’ECO-DESIGN interamente costituiti da bioplastiche ottenute dal recupero e valorizzazione di scarti del settore lattiero-caseario.

Il recupero di scarti agroindustriali e la proposta di produrre oggetti Eco Design ha come obiettivo quello di proporre nuovi prodotti green e sostenibili per aprire opportunità competitive anche alle aziende di minori dimensioni, interessate a contattare mercati di nicchia, che si confrontano con una domanda sempre più esigente e pronta a ricevere e a premiare informazioni relative all’eccellenza ambientale dei prodotti.

La produzione di differenti manufatti in PHA per usi e mercati diversi, realizzata dal progetto PHA-STAR, servirà come esempio di applicazione concreta. PHA-STAR dimostrerà quindi il collegamento tra l’industria agroalimentare e la filiera del design, creando un nuovo mercato per biomateriali eco compatibili, energicamente ed economicamente sostenibili.